Maigret, vent’anni dopo

3 settembre 2009

MaigretNon sono un appassionato di romanzi gialli. Ma ho divorato ogni riga di Manuel Vázquez Montalbán e Fred Vargas, adoro Jean-Claude Izzo, sono un fan del commissario Montalbano (ma anche dei telefilm RAI tratti dai libri di Camilleri), e  Lisbeth Salander, protagonista della trilogia di Stieg Larsson, è diventata uno dei miei personaggi preferiti. I primi passi nel genere, però, un sacco di anni fa, li ho percorsi in compagnia di quello che per molti ancora oggi è il simbolo della letteratura poliziesca: il Maigret di Georges Simenon.
In questi giorni cade il 20° anniversario dalla morte dello scrittore francese, scomparso a Losanna il 4 settembre del 1989. Per l’occasione Mattia Cavadini ed Enrico Lombardi hanno curato uno speciale web (www.rsi.ch/simenon) ricco di materiali d’archivio assolutamente imperdibili per gli appassionati: interviste, testimonianze, radiogialli tratti dai suoi romanzi. Fra gli altri lo splendido Une confidence de Maigret (Maigret si confida).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: