Bussenghi Roberto, frontaliere

15 settembre 2009


Perché, ha scritto più d’un lettore, invece di trasmettere fiction americana, non si realizzano più spesso film e telefilm ambientati da queste parti, con personaggi, storie e tematiche in cui ci si possa riconoscere più facilmente? La domanda è legittima: reti tv come quelle della RSI hanno la loro ragione d’essere nel rapporto stretto con il territorio e con la sua cultura. Purtroppo, girare fiction presuppone una macchina produttiva di enorme complessità, e costi stratosferici. Di conseguenza le produzioni proprie non possono che essere quantitativamente limitate.
Diverso il caso della radio: qui a fare la differenza sono soprattutto idee e creatività, e anche senza grandi mezzi è possibile fare grandi programmi. Dico grandi pensando alla satira di “Frontaliers”: e non credo di esagerare, se è vero che quest’anno il programma di Rete Tre è finalista ad uno dei più importanti premi radiotelevisivi internazionali, il Prix Europa.
Il rapporto con il territorio si esprime, certo, attraverso l’approfondimento e le produzioni culturali. Ma anche, come “Frontaliers” dimostra in modo inequivocabile, attraverso la leggerezza, l’ironia, la capacità di ridere di se stessi e delle proprie idiosincrasie. Ma non solo: il frontaliere Roberto Bussenghi da Usmate Carate, “convinto di dare al benessere e all’economia svizzeri il suo contributo, ma scarsamente curioso di cose elvetiche”, e la guardia di confine Loris Bernasconi, “incarnazione della precisione svizzera e dei tanti pregiudizi su quell’Italia così vicina ma – anche – così lontana”, sono protagonisti di un vero e proprio “scontro di culture” che fa della dogana di Bizzarone un luogo simbolico dell’intera società globale. Dove – è stato scritto –  “si cerca sempre più nel locale il proprio rifugio sicuro, costruendo ramine e muri di pregiudizi per tenere fuori l’invasione del mondo globalizzato”.

Annunci

5 Risposte to “Bussenghi Roberto, frontaliere”

  1. raffaele Says:

    sono un azzurro comunque grande ch fantasia auto ironia simpatia proprio bravi fanclub veronelli buona continuazione raffaele

  2. raffaele Says:

    fantastici

  3. mauro salvagni Says:

    semplicemente fantastici.

  4. Giorgio Says:

    Purtroppo, girare fiction presuppone una macchina produttiva di enorme complessità, e costi stratosferici. Di conseguenza le produzioni proprie non possono che essere quantitativamente limitate.
    Diverso il caso della radio: qui a fare la differenza sono soprattutto idee e creatività, e anche senza grandi mezzi è possibile fare grandi programmi…

    Mi permetto di dissentire da quanto affermato qui sopra, oggi la tecnologia video ha fatto passi da gigante e permette di realizzare cose che fino a qualche anno fa erano impensabili, il Ticino è pieno di giovani di talento e pieni di voglia di fare, la mia impressione é che la RSI non sia capace di snellirsi e frena le iniziative di questi giovani talentuosi attraverso un sistema che ormai è divenuto, mi si consenta la parola, vetusto e plestocenico.
    Basta dare occhiata sul web e vedere di cosa sono capaci ragazzi pieni d’inventiva e senza un soldo, un esempio per tutti: Dark Resurrection, una produzione amatoriale di un gruppo di fan della serie Guerre Stellari realizzata con mezzi limitati ed un budget a dir poco inesistente.
    Pochi minuti delle scene iniziali del video sono sufficenti a farci rendere conto che questa produzione senza budget supera di gran lunga qualsiasi dispendiosa “Fiction” RSI, un’azienda ormai in mano solo a burocrati, gente che ormai ha perso la capacità si rinnovarsi e viene sempre più fagocitata da un sistema che, come già detto frena o rallenta in modo esasperante qualsiasi idea di rinnovamento.

  5. Mattia Vosti Says:

    io sono un bambino del carnevale sciavatt e gatt


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: