Ma è in tv (e alla radio) che si scopre l’identità di un Paese

9 ottobre 2009

La ragion d’essere principale di una radiotelevisione come la RSI, scrivevo un paio di settimane fa, è il rapporto stretto con il territorio in cui opera: la Svizzera italiana. Non che questa sia una novità: basti pensare allo spazio che ogni settimana i palinsesti dedicano all’informazione locale e all’approfondimento di tematiche legate alla regione. Se ne parlo non è per ribadire l’ovvio, ma perché ho la netta sensazione che su questo argomento non si rifletta a fondo. Per chi come me non è nato qui, vedere in televisione il luogo in cui si vive non è sempre scontato, se non si tratta di una grande città. A me è successo per la prima volta, credo, a vent’anni: eppure non sono cresciuto in un villaggio, ma in una cittadina di 30 mila abitanti. Di fatto, la presenza di una propria tv, oltre che di una radio di grande tradizione, ha avuto (e ha tuttora) un ruolo fondamentale nel far crescere nel Paese la consapevolezza delle proprie radici, della propria cultura. Poche comunità al mondo hanno questo privilegio – perché di privilegio si tratta. C’è chi sembrerebbe pronto a rinunciarvi, pare; credo che gli effetti, in termini di consapevolezza della propria identità, sarebbero disastrosi. E questa temo non sia solo un’opinione. A proposito di radici e identità, segnalo le proposte di “Superalbum”, il programma del sabato alle 21.00 presentato su LA 2 da Gianni Delli Ponti (al suo ritorno in tv dopo diversi anni). Il 10 ottobre c’è “Il clan della Cometa” di Andrea Canetta, ritratto di un “clan familiare” che risale al 1500 nella piccola frazione di Devoggio; il sabato successivo, le storie di bracconaggio in Valle di Blenio raccontate da Mike Wildbolz in “Par fom a passion”. Documentari come questi, provate a cercarli su un altro canale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: