La pubblicità che assorda

23 novembre 2009

“Perché – chiede il signor Pargätzi – il volume della pubblicità è così alto?”. Secondo una normativa dell’UFCOM, l’Ufficio federale delle comunicazioni, l’audio degli spot tv non può superare un certo livello sonoro. E gli spot, di fatto, quel livello non lo superano. Ma allora cosa accade? La questione è semplice e complessa al contempo. Immaginiamo un’orchestra in un auditorio. Fra i “pianissimo” e i “fortissimo”, la differenza sonora (ovvero la “dinamica”) può superare i 100 decibel. Se tutto il concerto fosse suonato in fortissimo, il pubblico verrebbe assordato. Al contrario, ai “pianissimo” viene spontaneo tendere le orecchie: proprio perché la dinamica è così estesa. Nel pop/rock invece la dinamica viene compressa: la differenza fra i suoni più deboli e quelli più forti, cioè, viene diminuita. Così la musica sembra suonare più “potente”. In questo caso il suono viene modificato, rispetto a quello originale: è in un certo senso un suono “artificiale”; ma la sensazione all’ascolto è positiva, perché non si alternano suoni deboli e suoni fortissimi, e tutto è percepibile in modo pressoché uniforme. A far sì che il volume della pubblicità sembri più alto è proprio la compressione, l’appiattimento dei suoni verso l’alto. Un accorgimento usato in tutto il mondo nella produzione degli spot (comprensibilmente: chi spende denaro in una campagna tv ha tutto l’interesse a far sì che i propri spot non passino inosservati). E il fenomeno è accentuato dal fatto che alla RSI, diversamente da altre reti, l’audio è gestito in modo da rispettare la dinamica dei suoni originali – e dunque garantire il massimo di qualità. Passare da un programma alla pubblicità, insomma, è un po’ come passare, in radio, dalla classica di Rete Due al rock di Rete Tre: sono due mondi diversi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: