Tutti i misteri di un “Giusto fra le Nazioni”

27 aprile 2010

Allo Yad Vashem Holocaust Memorial di Gerusalemme, nell’elenco dei “giusti” che salvarono la vita a un gran numero di ebrei destinati all’olocausto, figurano una quarantina di cittadini svizzeri. I più noti sono probabilmente Paul Grüninger e Carl Lutz, protagonista quest’ultimo di “La casa di vetro”, “docu-fiction” realizzata da Aldo Sofia ed Enrico Pasotti nel 2004.
In occasione del 65° anniversario della fine della seconda guerra mondiale, Sofia ritorna sul tema insieme a Lorenzo Buccella in una serata speciale dedicata a Bill Barazetti, il cui nome è al primo posto fra i “giusti” di nazionalità svizzera onorati al Museo dell’olocausto.
In realtà, però, Barazetti non era cittadino elvetico. Proprio da questo mistero prende le mosse il documentario “Il dilemma svizzero”, in onda su LA 2 mercoledì 5 maggio alle 21.00, che ricostruisce la vicenda di un uomo il cui passato era rimasto nell’ombra fino a non molto tempo fa. Antinazista dagli anni dell’università (quando, ad Amburgo, era stato testimone diretto delle violenze contro studenti e insegnanti ebrei, socialisti e comunisti), Barazetti partecipò nella Praga sotto occupazione tedesca al salvataggio di 669 bambini ebrei trasferiti a Londra su otto diversi “treni della speranza”, e ai quali fu così risparmiata la tragica fine nei lager tedeschi che sarebbe toccata ai loro genitori.
Ma quello relativo alla nazionalità non è l’unico dei misteri che aleggiano attorno alla figura di Bill Barazetti. Nell’Archivio Nazionale Britannico infatti si conserva un dossier, classificato top secret fino al 2049, dedicato proprio a Barazetti…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: