29 02 2012

21 febbraio 2012

Nell’incessante rumore di fondo creato dalle continue novità che caratterizzano quest’età pervasa dalla tecnologia, non stupisce che non sollevi un clamore particolare, in questi giorni, quella che in Svizzera è la maggiore innovazione degli ultimi decenni in ambito televisivo: il passaggio di tutte le reti tv della SRG SSR all’alta definizione.
La data simbolo della migrazione è il 29 febbraio 2012: da quel giorno LA 1, LA 2 e le loro consorelle d’oltre Gottardo e romande produrranno e trasmetteranno tutti i loro programmi nel formato HD, cinque volte più nitido rispetto alla “vecchia” tv in standard definition.
Sarà un incontro internazionale di calcio, l’amichevole Svizzera-Argentina in diretta dal Wankdorf di Berna (dove sarà probabilmente in campo il fenomeno Lionel Messi, pallone d’oro per gli ultimi tre anni consecutivi), l’evento simbolo della giornata. Una scelta non casuale: lo sport e il calcio in particolare hanno rivestito infatti un ruolo fondamentale nel “traghettare” il pubblico verso il nuovo formato. Olimpiadi e Mondiali come è noto fanno impennare le vendite dei nuovi apparecchi tv. Fa quasi tenerezza – per citare l’esempio più significativo – pensare a quanto tempo c’era voluto, in un’era ormai remota, per passare dalle prime immagini a colori (la TSI le aveva trasmesse il 1° maggio del 1968) all’effettiva diffusione di massa, in tutte le case o quasi, dei nuovi tv-color. Il fatto che la migrazione sia avvenuta nell’arco di pochissimo tempo (il canale sperimentale HD suisse era nato il 3 dicembre 2007: appena quattro anni fa!) la dice lunga sulle capacità del mercato di assorbire a ritmi serrati novità che implicano spesso un rinnovo pressoché totale delle dotazioni tecnologiche domestiche.

Annunci

Una Risposta to “29 02 2012”

  1. vasco Says:

    “Mi sembrò esagerato, quattro o cinque anni fa, l’entusiasmo di una coppia di amici residenti negli Stati Uniti davanti al loro primo televisore in alta definizione. Erano come bambini la mattina di Natale. Per settimane, a catturare la loro attenzione non furono i programmi, ma l’incredibile ricchezza dei dettagli.” (nicotanzi, 31 agosto 2009) Have a good time, folks!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: